Carlo


Carta d'identità


 

 

 

 

                                 CARLO

 

 

                              22/06/1945

 

                                       ITALIANA

 

                                          FIDENZA

 

                                         CONIUGATO

 

                                              CANCRO

 

                                        GEMELLI

 

                                        BARITONO

 

  

 

 

                                BASSO

 

 

                      POCHI E QUASI BIANCHI

 

 

                      AZZURRI

 

 

                     UN GEMELLO UGUALE

 

 

                 ED IDENTICO A ME

 

 

 

 


   Se mi doveste incontrare per strada e non rispondessi al vostro saluto, mantenete la calma, quello che avete incontrato è il mio gemello che ancora non vi conosce.
   
Ho conosciuto Eliana al mare tanto e tanto tempo fa (eravamo molto giovani) e ci dilettavamo a cantare con gli amici. Ancora oggi nelle osterie dell'immediato entroterra ligure di Bonassola (SP) si ricordano delle omeriche cantate che coinvolgevano tutti, e che poi finivano in bibliche bevute. Poi ci siamo sposati ed Eliana è venuta a vivere a Fidenza. La passione per il canto nella sua espressione più semplice, ci he sempre accompagnato, e provavo grande diletto ed un po' di invidia nell'ascoltare i "Cori Veri".
   
L'unione di tante voci che insieme creano un'armonia che unisce tutti, sia chi canta che chi ascolta in un vincolo di spiritualtà, mi ha sempre affascinato. Un giorno Eliana mi dice che una sua amica, Assunta per l'esattezza, ci ha invitato a far parte di un coro. Non ci mancava altro!
Dopo un mese eccoci a cantare nel Coro "Slangevar" nella chiesa di S.Michele, era il gelido 13 marzo del 2005.
   
Un grande sogno si era avverato!

 

 

 

<<

 Indietro